Manuel Canale

Organo

Nato nel 1982, inizia giovanissimo a suonare l’organo da autodidatta. Si iscrive nel 2006 all’Istituto diocesano di musica sacra “E. Dalla Libera” dove ottiene il diploma di organista parrocchiale, studiando organo, direzione corale, armonia e canto gregoriano. Nel 2013 si è diplomato brillantemente in organo al conservatorio "A. Pedrollo" di Vicenza sotto la guida del ° Lorenzo Signorini. Svolge attività di concertista in qualità di continuista e di organista.
Dirige la Schola Cantorum di Tezze sul Brenta (VI). Il suo interessamento per la musica sacra dell’Ottocento italiano, per il quale ha seguito corsi di perfezionamento con G. Parodi, lo spinge alla ricerca del repertorio; attualmente sta curando l’edizione de l’opera omnia per organo di Polibio Fumagalli (1830 – 1900). É ideatore e curatore della collana “Documenti ottocenteschi sull’organo italiano”, con cui porta alla luce e fa conoscere testi poco noti di autori come V. Colla, L. Alberti, G. Maglioni, G. Arrigo, R. Remondi, ecc. In collaborazione con Giosuè Berbenni, ha curato l’edizione moderna del “Metodo per pedale” di Giovanni Simone Mayr (1763 – 1845) e del “Terzo libro d’organo” di Andrea De Giorgi (1836 – 1900) per l'editore Serassi di Guastalla (RE).
Ha inciso un cd monografico con l’opera organistica di Lorenzo Perosi (1872 – 1956) per l’etichetta Rainbow Classics. Come compositore, ha pubblicato per l’editore Armelin di Padova la “Missa Theatrales” per coro a 4 voci dispari ed organo e la “Messa di S. Andrea” per coro a 3 voci dispari ed organo.