• Facebook Clean Grey

Regolamento generale

dell’Istituto Diocesano di Musica Sacra e Liturgica

“Ernesto Dalla Libera”

TITOLO I – NATURA E FINE

 

Art. 1 - è costituito in Diocesi di Vicenza l’Istituto Diocesano di Musica Sacra e Liturgica (IDMSL) “Ernesto Dalla Libera” con sede in Borgo S. Lucia n. 43 a Vicenza.

Art. 2 - L’IDMSL di Vicenza ha lo scopo di promuovere al servizio della Diocesi e in collaborazione con i suoi organismi pastorali:

  • la formazione ecclesiale, spirituale e tecnica degli animatori dell’assemblea liturgica;

  • la cultura e la pratica della musica per la liturgia;

  • lo studio del canto corale e solistico, della direzione di coro e della pratica strumentale;

  • la conoscenza, la divulgazione e la promozione del patrimonio della musica sacra antica e contemporanea.

Art. 3 - L’IDMSL promuove anche il raggiungimento dei propri scopi a servizio delle celebrazioni delle comunità cristiane, attraverso l’approfondimento e la trattazione sistematica della cultura e della pratica musicale, secondo gli insegnamenti della Chiesa cattolica, gli orientamenti della Chiesa diocesana e con l’ausilio delle scienze musicali, umane e delle arti.

Art. 4 - L’IDMSL opera in collegamento con gli Uffici Diocesani, in modo particolare con l’Ufficio per il Coordinamento della Pastorale Diocesana e l’Ufficio per la Liturgia.

Art. 5 - L’IDMSL conferisce diplomi diocesani inerenti alla musica liturgica e al servizio musicale liturgico.

Art. 6 - L’IDMSL non ha scopo di lucro.

 

TITOLO II – Organi direttivi

 

Art. 7 - Le autorità proprie dell’Istituto sono:

  • il Direttore;

  • il Vicedirettore;

  • il Consiglio direttivo.

Art. 8 - Il Direttore è nominato dal Vescovo di Vicenza e dura in carica cinque anni.

 

Al Direttore compete:

  • rappresentare l’Istituto davanti al Vescovo, alle autorità civili e ad altre autorità accademiche;

  • nominare i docenti dei singoli corsi;

  • decidere la sospensione o la cessazione dei docenti dall’ufficio di docenza in caso di inidoneità all’insegnamento o per posizioni in aperto contrasto con la natura e le finalità proprie dell'Istituto, sentito il Consiglio direttivo.

  • nominare il Segretario e l’Economo e deciderne la revoca per gravi motivi.

  • organizzare l’attività didattica dell’IDMSL sulla base degli orientamenti espressi dal Consiglio direttivo;

  • fissare il calendario annuale delle lezioni;

  • ricevere l’iscrizione degli studenti e valutarne l’ammissione;

  • decidere la sospensione o la dimissione degli studenti per causa grave, sentito il Consiglio direttivo;

  • sottoscrivere i diplomi e gli attestati;

  • riferire annualmente al Vescovo diocesano circa l’attività svolta dall’IDMSL;

  • presentare all’Economato diocesano il rendiconto annuale entro i termini stabiliti;

  • sottoscrivere accordi e convenzioni con altre realtà accademiche equiparate, previa autorizzazione dell’Ordinario diocesano.

Art. 9 - Il Vicedirettore, scelto di preferenza tra i membri del corpo docente, è nominato dal Vescovo di Vicenza, su proposta del Direttore. Rimane in carica quattro anni e può essere riconfermato.

Il Vicedirettore collabora costantemente con il Direttore nella conduzione dell’IDMSL, sostituendolo in caso di sua assenza o impedimento o per espressa delega in ambiti determinati, quali le comunicazioni tra gli organi dell’Istituto e l’attività del personale docente. In modo particolare definisce annualmente assieme al Direttore le linee guida di programmazione dell’Istituto, sottoponendo all’attenzione del Consiglio direttivo specifici progetti e proposte che verranno sviluppate durante l’anno scolastico.

Art. 10 - Il Consiglio direttivo ha la responsabilità diretta e specifica dell’Istituto. è composto dal Direttore, dal Vicedirettore, da due Docenti, designati ogni anno dal Collegio docenti, e dall’Economo. Alle riunioni partecipa il Segretario con incarico di verbalista.

Al Consiglio direttivo compete:

  • definire il piano di studi secondo la natura e le finalità dell’IDMSL; fissare le linee guida dei programmi didattici in collaborazione con i docenti, nel rispetto delle singole autonomie; curare l'organizzazione logistica delle varie attività dell'Istituto;

  • stabilire annualmente le quote di frequenza degli studenti, gli esoneri totali e parziali dalle stesse;

  • proporre ed esprimere pareri sulle nomine dei Docenti, sulla loro sospensione/cessazione e sulla dimissione di studenti per causa grave;

  • collaborare col Direttore nel redigere la relazione annuale sulla vita e l’attività dell’IDMSL;

  • avanzare eventuali proposte di modifica statutarie e regolamentari.

Art. 11 - Il Consiglio direttivo viene convocato dal Direttore mensilmente o, in via straordinaria, su richiesta della maggioranza del Consiglio stesso.

 

TITOLO III – DOCENTI

 

Art. 12 - I docenti si dividono in incaricati, assistenti e invitati. Devono essere in possesso del congruo diploma conseguito in un conservatorio; per le discipline ecclesiastiche i titoli richiesti sono il dottorato o la licenza nella materia di insegnamento. In mancanza dei suddetti titoli, devono essere riconosciuti di chiara e comprovata competenza nella materia di insegnamento a loro assegnata.

Art. 13 - I docenti incaricati attendono alle mansioni d’insegnamento del corso loro affidato; i docenti assistenti supportano i docenti incaricati per lo svolgimento dell’attività didattica e scientifica. Per entrambi la durata della nomina è annuale.

Per tenere lezioni su argomenti specifici ci si può avvalere della collaborazione di docenti appositamente invitati.

Compito di tutti i docenti è di collaborare attivamente per la crescita e l’incremento dell’attività dell’Istituto in base a quanto stabilito all’art. 2.

Art. 14 - La sospensione o la cessazione dall’ufficio di docenza può essere attivata dal Direttore in caso di inidoneità all’insegnamento o per posizioni in aperto contrasto con la natura e le finalità proprie dell'Istituto, fatto salvo sempre il diritto di difesa, garantito mediante il ricorso al Consiglio direttivo.

Art. 15 - I docenti incaricati e assistenti, compongono il Collegio dei Docenti, che viene convocato e presieduto dal Direttore almeno due volte all’anno. Se non fanno già parte del Collegio docenti, partecipano alle riunioni anche il Vicedirettore e il Segretario con incarico di verbalista.

Art. 16 - Spetta al Collegio docenti fornire al Direttore suggerimenti e valutazioni circa il piano di studi e l’attività didattica dell’Istituto.

 

TITOLI IV – STUDENTI

 

Art. 17 - L’ IDMSL può accogliere tutti coloro che, idonei per disposizione d’animo e condotta morale, desiderino apprendere una competenza in campo musicale – liturgico, secondo le finalità proprie dell’Istituto.

Art. 18 - Possono essere ammessi all’Istituto anche studenti minorenni, previa autorizzazione scritta dei genitori.

Art. 19 - Per poter essere ammessi agli esami è necessario che lo studente abbia seguito le lezioni con una frequenza non inferiore ai due terzi delle ore delle singole discipline.

Art. 20 - Uno studente può essere sospeso o dimesso per gravi infrazioni di ordine disciplinare e morale, fatto salvo il diritto di difesa, garantito mediante il ricorso al Consiglio direttivo.

 

TITOLO V – Officiali e personale ausiliario 

 

Art. 21 - La vita dell’Istituto si giova di alcuni officiali e di personale ausiliario addetto.

Gli officiali sono il Segretario e l’Economo. Vengono nominati dal Direttore, sentito il Consiglio direttivo. Rimangono in carica quattro anni e sono riconfermabili. La loro nomina può essere revocata dal Direttore per gravi motivi, fatto salvo il diritto di difesa, garantito mediante il ricorso al Consiglio direttivo.

A discrezione del Direttore l’incarico di Segretario ed Economo possono essere assunti pro tempore dalla stessa persona.

Art. 22 - Il Segretario è responsabile della segreteria dell’Istituto.

A lui compete:

  • ricevere e controllare i documenti degli studenti per quanto riguarda le domande d’iscrizione all’Istituto, di ammissione agli esami, di conseguimento dei diplomi, di certificati;

  • conservare i documenti ufficiali;

  • curare la redazione dei registri e dei documenti riguardanti l’iscrizione degli studenti, gli esami, i corsi, i seminari di studio e i diplomi;

  • compilare il calendario e l’orario delle lezioni e degli esami, i certificati e gli attestati;

  • ricevere le quote degli studenti;

  • fungere da segretario del Consiglio direttivo e del Collegio docenti.

Art. 23 - L’Economo è il responsabile della gestione economica ordinaria dell’Istituto, in stretta collaborazione con l’Economo diocesano.

A lui compete:

  • amministrare i beni dell'Istituto e avere la responsabilità della cura ordinaria degli ambienti e di quanto contengono;

  • provvedere alla copertura economica delle spese di ordinaria amministrazione e delle iniziative culturali che vengono promosse dall’Istituto;

  • dare pareri sulla sostenibilità economica di iniziative e progetti;

  • curare la manutenzione degli strumenti musicali e dei sussidi didattici; proporre al Consiglio direttivo l’acquisto o la dismissione di strumenti musicali e didattici;

  • curare la redazione dei registri contabili;

  • predisporre il rendiconto annuale.

Art. 24 - Il personale ausiliario è composto da persone che sono impiegate nella vita dell’Istituto nello svolgimento di incarichi di segreteria, catalogazione o altro. L'incarico è conferito dal Direttore, sentito il Consiglio direttivo.

 

TITOLO VI – ATTIVITA' E SUSSIDI

 

Art. 25 - Le attività dell’Istituto devono essere programmate in accordo con il responsabile dello stabile dove l’IDMSL è ospitato.

Art. 26 - La copertura economica delle sue attività conta sul contributo annuo della Diocesi, sulle quote partecipative degli studenti e su eventuali integrazioni derivanti da donazioni e da altre elargizioni.

Art. 27 - Per il raggiungimento dei suoi fini, l’IDMSL cura l’incremento discografico della Biblioteca e il fondo di studi musicali.

 

TITOLO VII – Disposizioni finali

 

Art. 28 - Per i casi di dubbio e per quelli non contemplati dal presente Regolamento si rinvia alle norme del Diritto Canonico universale e particolare.

 

 

Vicenza, dalla Curia vescovile, 1° giugno 2018

 

+ Beniamino Pizziol, Vescovo

Sac. Enrico Massignani, Cancelliere Vescovile

o

© 2019 - Istituto Diocesano di Musica Sacra e Liturgica

​Orari segreteria:
Da venerdì 30 agosto e durante il mese di settembre:

venerdì dalle ore 16.00 alle ore 18.30

sabato dalle ore 9.00 alle ore 11.30

Sito realizzato grazie al contributo